In primo piano

La newsletter di Mario




Archivio

Chi è online

 15 visitatori online

Statistiche

Utenti : 2
Contenuti : 11
Link web : 2
Tot. visite contenuti : 60257
Il premo "Beato Angelico" PDF Stampa E-mail

Domenica 15 Novembre 2009

 

Il Comitato dell’Associazione Culturale “Beato Angelico per il Rinascimento" ha consegnato all’ Artista Mario Tessuto, nella Basilica di S. Marco in Firenze, il premio "Medaglia Beato Angelico, Patrono Universale degli Artisti" nell'ambito della celebrazione della S. Messa degli Artisti.


Guarda l'albun fotografico dell'evento clikka qui

Guarda il video dell'evento clikka qui 

 

LA “MEDAGLIA BEATO ANGELICO”
Da un’idea di Manuela Mattioli, Presidente dell’Associazione Beato Angelico per il Rinascimento, da alcuni anni è stato istituito il riconoscimento "Medaglia Beato Angelico” che, il 18 Marzo 2002 fu solennemente presentato  a Palazzo Vecchio, nel Salone de’ Cinquecento.  In quell’occasione Piazza della Signoria si riempì della moltitudine che avrebbe voluto partecipare  all’evento, ma, dato l’affollamento già creatosi nel Salone, la maggior parte fu a malincuore costretta a rinunciare per questioni di sicurezza.Durante questa manifestazione, che fu la prima di moltissime, la Medaglia Beato Angelico venne conferita al baritono di fama internazionale  Rolando Panerai. L’ evento fu animato da canti e danze rinascimentali e si svolse alla presenza delle maggiori autorità del Comune di Firenze e di eminenti personalità della cultura fiorentina.
Da allora, questo riconoscimento viene conferito a quegli artisti che, consapevoli  del fatto che l’Arte non dovrebbe esser fine a sé stessa o finalizzata unicamente all’accrescimento della propria fama o ricchezza personale, operano per diffondere nel mondo la luce della spiritualità attraverso i propri talenti.  Questa onorificenza, riconosciuta ai più illustri personaggi del vasto e poliedrico mondo dell’Arte, vuole essere il centro di unificazione di tutti gli artisti. E’ un simbolo, questo del  Beato Angelico e della “Medaglia Beato Angelico”, che raggiunge e tocca anche i non credenti, proprio perché universale.

In questi anni di intensa attività dell’Associazione “Beato Angelico per il Rinascimento” la Medaglia Beato Angelico è stata conferita a noti personaggi,  tra cui ricordiamo Rolando Panerai, Andrea Bocelli, Riccardo Cocciante, Carlo Conti,  Nada, Narciso Parigi,  Claudia Koll, Giovanna Ralli, Mario Luzi, Franco Zeffirelli, Lina Wertmüller, Mario Monicelli, Pupi Avati. Altri noti artisti si sono inoltre dichiarati onorati di essere stati scelti per ricevere prossimamente il riconoscimento. I “luoghi” in cui si sono svolti gli eventi da noi organizzati sono stati e sono di grande prestigio: il Salone de’  Cinquecento, il Museo di S. Marco, la Loggia dell’Orcagna,  la Basilica di S. Croce, San Lorenzo e San Marco, il Palagio di Parte Guelfa, Piazza della Signoria, Piazza della SS. Annunziata, Chiesa di S. Maria Maggiore ( Roma), ecc. Gli spettacoli di "Beato Angelico per il Rinascimento" hanno lo scopo di simboleggiare "il tutt'uno dell'Arte": Arte come necessità d'espressione nell'uomo, dove musica, pittura, scultura, danza, poesia  altro non sono che mezzi in cui l'arte si esprime al di là del linguaggio, in quel territorio dell'Animo dove le parole non bastano.

Tratto dal sito ufficiale del premio http://www.medagliabeatoangelico.it

 
Banner